NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

LA FORMAZIONE ESPERIENZIALE

 

Fare formazione significa contribuire alla crescita umana e intellettuale, conferire gli strumenti necessari a costruire la propria personalità.

Una secondo livello è quello della formazione in senso tecnico, specifico, che trasmette alla persona delle determinate competenze utili alla costruzione della sua identità professionale.

La formazione è un processo continuo che dura nel tempo, è soggetto a cambiamenti, trasformazioni, rallentamenti e accelerazioni che coprono tutto l’arco della vita. Essendo strettamente legata alle dinamiche variabili dell’esistenza umana, non può essere un mero insieme di contenuti immutabili, ma il risultato di un piano flessibile, che aspira al miglioramento e allo sviluppo costante della persona, della sua vita e della sua professione.

I nostri formatori utilizzano preferibilmente la metodologia propria della FORMAZIONE ESPERIENZIALE che applicata ad un percorso di crescita, mette al centro l’individuo e il suo sistema di relazioni personali e lavorative.

La formazione esperienziale si articola con attività sia indoor che outdoor; le attività all’aperto possono essere individuali o di gruppo e sono generalmente a stretto contatto con la natura: si rifanno a pratiche sportive e stimolano fortemente il partecipante a sfidare i propri limiti, ad avere fiducia nelle proprie potenzialità ed a cimentarsi in situazioni mai affrontate prima.

Grazie a questo approccio, alcune delle tematiche da noi trattate con successo sono:

  • il problem solving
  • la comunicazione
  • la leadership
  • il decision making
  • la negoziazione
  • il time management

La formazione esperienziale coinvolge l’individuo in un profondo processo di trasformazione personale, che si articola in piu fasi:

  • Riconoscimento di se e acquisizione di consapevolezza;
  • Analisi e messa in discussione delle proprie dinamiche mentali e comportamentali;
  • Sperimentazione e attuazione di nuove strategie di risoluzione dei problemi, che andranno comprovate e consolidate.

L’efficacia della formazione esperienziale è data dal fatto che l’individuo è accompagnato a vivere situazioni reali e concrete, pensate per essere significativi punti di partenza nell’organizzazione del processo di cambiamento. Le esperienze dirette, infatti, facilitano il processo di riflessione e apprendimento, rendendo la persona subito consapevole delle proprie dinamiche comportamentali e di conseguenza su quali difficoltà agire per migliorare le proprie performance.

Nella formazione esperienziale il partecipante è direttamente artefice e responsabile del suo apprendimento. Le attività messe in atto incentivano il pieno coinvolgimento emotivo personale; la stimolazione della sfera emozionale favorisce il processo di acquisizione e di conseguenza l’interiorizzazione dei nuovi schemi comportamentali.

Il formatore è in questo caso solo un tramite, un facilitatore che accompagna l’individuo nel processo proattivo finalizzato al suo sviluppo; il poter compiere un’azione in prima persona e, contemporaneamente, poterne osservare l’effetto, è di fondamentale importanza poiché conferisce gli strumenti utili ad applicare il nuovo modello sperimentato a future situazioni simili.

 

 

FORMAZIONE

 

 

 

 

 

 

 

leggi

 

 

 

 

VALUTAZIONE DEL POTENZIALE

 

 

 

 

 

leggi

 

 

 

 

COACHING

 

 

 

 

 

leggi